Stefano Barbizzi Downhill Skateboard a Maryhill Ratz in USA

La nostra avventura per Maryhill più o meno è iniziata così........

Whatsappata tra me e Stefano di Venerdì 15 Aprile 2022:

STEFANO: Maik conosci qualcuno che va in America? Ho preso i nuovi Ronin a CNC e se trovo qualcuno che va, magari riesce a portarli in Italia senza grosse spese di spedizione.

IO: No non conosco nessuno ma perchè non andiamo noi?

STEFANO: Cavoli sarebbe un sogno! Tra l'altro il prossimo WE il 22-Aprile in America cè anche la gara di MaryHill.

IO: Allora è destino che dobbiamo andare, se vuoi io ci sono e il viaggio per te lo sponsorizza Boardstyle che ne dici?

STEFANO: Non ci credo davvero?

IO: Si promesso, senti casa e fammi sapere, in caso domani vieni in negozio che prenotiamo l'aereo!!!

Insomma dopo questa pazza whazappata ci siamo andati realmente a Maryhill.

Per chi non la conoscesse Maryhill è una delle gare di Downhill Skateboard più famose del pianeta.

Se non erro Stefano dovrebbe essere il primo Italiano a partecipare alla gara di Maryhill, negli anni passati c'era stato un altro ragazzo Italo Americano " Wolf " residente in USA ma diciamo che Stefano è il primo Italiano che parte dall'Italia per andare li appositamente a fare la gara.

Partenza da Milano Linate alle ore 7 di mattina del 21 Aprile, direzione Seattle con scalo a Franco forte, dopo 15 ore di aerei vari tramite la magia del fuso orario arriviamo a Seattle alle ore 13 sempre de 21 Aprile. Una volta a Seattle abbiamo noleggiato l'auto e siamo partiti per Portland, era di strada e non potevamo non andare a vedere dal vivo il mitico Burnside Skatepark, da li altre 3,5 ore di strada direzzione Maryhill, per le 23,00 siamo arrivati in una zona vicino a Maryhill e ci siamo trovati con un ragazzo sponsorizzato sa Ronin che ci attendeva li a casa sua per darci i famosi truck che aveva ordinato Stefano dall'Italia. Una volta presi i truck siamo andati in Hotel a The Dalles un piccolo paesino nello Stato Di Washington a 20 minuti da Maryhill.

Arrivati in Hotel dopo 26 ore senza dormire Stefano sistema il setup per il giorno dopo e finalmente riusciamo a metterci a letto riuscendo a fare 7 ore di sonno filate.

La mattina alle ore 7,30 siamo subito operativi, mentre facevamo colazione in Hotel ci accorgiamo che anche altri rider pernottavano nel nostro Hotel e difatti abbiamo incontrato i nostri amici di Landyachtz Longboard, ricordi i ragazzi che sono venuti qua da noi in Italia a girare il video Skate and Explorer? Fatte 2 chiacchiere durante la colazione con Jacob il fotografo di Landyachtz, si parte per Maryhill, ci attendono le registrazioni ufficiali.

Sulla Freeway che collega The Dalles a Maryhill

Al banco delle registrazioni di Maryhill 2022

Una volta arrivati a Maryhill Stefano si reca subito al banco registrazioni, in teoria i posti erano esauriti da mesi ma il tipo che ha organizzato ha comunicato a Stefano che per lui un posto di riservava lo avrebbe tirato fuori anche all'ultimo momento, difatti promessa mantenuta, Ste è ufficialmente registrato a Maryhill 2022, da subito iniziano le prime discese di prove...

Uno dei 4 Camion usati per le risalite di Maryhill.

Il panorama che si vede dalla cima di Maryhill Roads

Il sabato anche io e Luca ( altro mio nipote che ci ha accompagnato in questa avventura ) siamo saliti sul camion per le risalite e siamo arrivati fino in cima, qui abbiamo trovato un panorama stupendo, una pista da Downhill perfetta, quasi surreale, perfetta e lunghissima!!! La zona di Maryhill è famosa anche per le numerose Pale Eoliche.

Setup pronto si può partire con le prove.

Una delle prime discese di Venerdì 22

Una volta iniziato a scendere Stefano è tra i più veloci, nella sua migliore discesa del Venerdì riesce a fare un tempo di 3 minuti e 08. tempo di tutto rispetto per essere la prima volta che vede questo tracciato, difatti nelle discese è sempre nel gruppo di testa dei rider più veloci.

Ultima Curva prima dell'arrivo

Freeride a Maryhill.

Il monitor con i tempi di qualifiche del Venerdì

Tutti i Rider avevano il braccialetto con il trasponder per la telemetria, Stefano è rimasto al 23° posto e al 24° posto per molto tempo, nella classifica finale una volta che tutti hanno finito le loro prove è passato al 30° posto... Io e Luca ci abbiamo sperato fino alla fine, purtroppo passavano alle finali solo i primi 24 classificati... peccato solo mezzo secondo in meno e sarebbe stato tra i top 24! Comunque siamo contenti ugualmente perchè sappiamo che Stefano è veloce come i Top 10 del mondo e a Maryhill lo ha dimostrato a tutti!

La borraccia per l'acqua, regalata a tutti gli Spettatori e ai Rider di Maryhill

Il Sabato 23 si inizia a ingranare meglio...... Stefano è più riposato e ha imparato il tracciato meglio, in questo video girato da me lo vediamo assieme al Chease in lotta per la prima posizione, Stefano è quello con la tuta Rossa al secondo posto guardate che rimonta che fà nelle prime fasi del tracciato.

Qui sotto un vido girato appositamente con lo Stickers Boardstyle, nota in partenza quanta gente c'è a MaryHill.

Vi lascio la video ufficiale di Maryhill Ratz 2022 filmato con il drone, Stefano si vede al minuto 1,15" "tuta rossa" assieme al campione del mondo ( tuta bianca ) in una ripresa davvero spettacolare.
Product added to wishlist

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici interni senza terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo la navigazione si accetta l’uso dei cookie tecnici; se si è contrari all'utilizzo dei Cookie siete pregati di abbandonare il nostro sito grazie.

Prodotto aggiunto al confronto